NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 52 visitatori e nessun utente online

Gruppo Speleologico Geo CAI Bassano

Geo CAI BassanoEsplorazione, ricerca, rilievo, studio e tante altre cose fanno i Soci del Gruppo Speleologico Geo CAI Bassano da ormai 23 anni. Il gruppo è nato nel 1985 e già allora ha ottenuto degli ottimi risul-tati esplorativi con la scoperta del Buso delle Anguane e dell’abisso dei Colli Vecchi l’anno suc-cessivo. 

Fin da subito entra a far parte della Società Speleologica Italiana e successivamente della Fede-razione Speleologica Veneta.
Nel 1990 uno sei soci fondatori diventa istruttore della Scuola Nazionale di Speleologia del CAI e subito viene organizzato il primo corso di introduzione alla speleologia favorendo cosi la crescita del gruppo.

Nel 1991 il gruppo entra a far parte integrante della Sezione del Club Alpino Italiano di Bassano del Grappa.

Da allora sono quasi 300 le persone che attraverso i corsi di introduzione sono arrivati al Geo CAI Bassano, molti solo di passaggio ma molti altri in modo permanente; alcuni sono diventati Istruttori Nazionali della Scuola Nazionale di Speleologia del CAI, altri sono diventati tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico mentre alcuni si accontentano di esplorare esplorare e-splorare.


Sono quasi 500 le grotte che nel corso di questi 23 anni il gruppo ha scoperto ed esplorato tra il Massiccio del Grappa, l’altopiano di Asiago e le Dolomiti Bellunesi.
In campo didattico il fiore all’occhiello del gruppo è la grotta artificiale "Anaconda" con la quale si fa conoscere la speleologia ai bambini andando direttamente negli asili, nelle scuole e alle princi-pali manifestazioni cittadine. Ogni anno il gruppo organizza un corso di introduzione per dar modo agli appassionati di avvici-narsi a questo mondo fantastico.
Lo speleologo a tutt’oggi rimane uno dei pochissimi privilegiati a poter vantarsi di riuscire ad esplo-rare mondi nuovi ed incontaminati, di portare la luce laddove per millenni ha regnato sovrana l’oscurità e questo è solo uno dei molteplici aspetti che spingono uno speleologo a continuare questa favolosa quanto dura disciplina.
Vieni a conoscerci meglio!

Scopri il sito clicca qui

Icon 1892 - 2012
120° ANNIVERSARIO
Icon SEZIONE CAI DI
BASSANO DEL GRAPPA
Icon SCUOLA DI ALPINISMO
"FRANCO GESSI"
Icon GRUPPO SPELEO
GEO CAI BASSANO