NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 213 visitatori e nessun utente online

Gruppo Seniores CAI 25 Antonio Bizzotto

Gruppo Seniores CAI 25E’ l’anno 1990 quando nasce, all’interno della Sezione, il Gruppo 25. Attraverso il racconto di come si svolsero i fatti spieghiamo il perché di questa denominazione. All’epoca, due soci, Franco Bellotto e Antonio Bizzotto amici da sempre fin dai tempi dei banchi di scuola, si trovano con un passato per così dire alpinistico vale a dire avevano frequentato entrambi ambienti di montagna con escursioni di un certo impegno. Avevano cioè praticato l’ambiente curando principalmente l’aspetto tecnico tralasciando anche se involontariamente molti altri aspetti. A questo si aggiungeva anche il fatto di aver maturato almeno 25 anni di anzianità di iscrizione al Club Alpino Italiano e da qui nacque l’idea di fondare appunto il Gruppo 25.
L’idea portante è stata quella di costituire un gruppo che frequentasse la montagna con spirito diverso. Vale a dire che idealmente il gruppo era ed è aperto a coloro i quali dovrebbero aver maturato un’esperienza derivante dalla

frequentazione pluriennale della montagna e che, raggiunta una certa età ed un certo tipo di appagamento, desiderano godere in modo diverso di tutto quello che gli ambienti montani possono ugualmente offrire. Vale a dire un modo di camminare anche più lento, minori dislivelli, un occhio particolare a percepire aspetti culturali, sociali, occuparsi di capire che esite anche una flora ed una fauna che merita di essere conosciuta, capire la storia dei luoghi che si vanno a visitare, gli aspetti antropici, la morfologia e la geologia, arricchire le proprie conoscenze in temi come la meteorologia, l’orientamento e quant’altro. Insomma destinare maggiore attenzione e magari approfondire quegli aspetti che sicuramente sfuggono a chi si preoccupa invece di frequentare la montagna con spirito di competizione. Nel 1991 Antonio Bizzotto però, a breve distanza dalla costituzione del Gruppo ci lascia per raggiungere la cima più alta ed è da lassù che continua a guardarci ed a seguirci ed è per ricordarlo e portarlo sempre nei nostri cuori che nel novembre del 2005 abbiamo intitolato il sentiero CAI n. 40 che inizia a Campo Solagna e termina in località Finestron proprio a lui e da allora il Gruppo si definisce : Gruppo 25 “Antonio Bizzotto”. L’altro socio fondatore, Franco Bellotto, è ancora con noi. Alcuni anni fa, motivi di salute, lo hanno obbligato a cedere le redini ma abbiamo sicuramente ereditato lo spirito che sta alla base degli scopi prefissati per il Gruppo e desideriamo continuare su questa linea confortati dal grande successo che riscuotono i gruppi CAI seniores soprattutto in Lombardia ma che stanno sorgendo e diffondendosi a macchia d’olio su tutto il territorio nazionale. Ed è venendo a conoscenza di queste altre realtà che abbiamo scoperto di essere in Veneto il gruppo seniores di maggiore anzianità di costituzione e con il maggior numero di partecipanti. 

Icon 1892 - 2012
120° ANNIVERSARIO
Icon SEZIONE CAI DI
BASSANO DEL GRAPPA
Icon SCUOLA DI ALPINISMO
"FRANCO GESSI"
Icon GRUPPO SPELEO
GEO CAI BASSANO