NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 146 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Sabato, 05 Maggio 2018
Domenica, 06 Maggio 2018

Monte San Primo (1682 m)

Monti Lariani e Lago di Como

Itinerario di grande suggestione che in due giorni conduce da Como a Bellagio, scavalcando tutta la dorsale che domina il lago sottostante, salendo le cime del Boletto, del Bolettone, del Palanzone e infine del San Primo, massima elevazione del cosiddetto "triangolo lariano".
Dal centro di Como, con la caratteristica funicolare, si raggiunge il borgo di Brunate, sospeso sopra il lago. Da qui l'itinerario inizia subito ripido, prima brevemente su asfalto, poi su strada sterrata, per andare a prendere l'ampia dorsale che sale verso i monti Boletto (1236 m) e Bolettone (1317 m). Da qui si scende verso la Bocchetta di Lemma (1165 m) per poi iniziare a risalire verso le pendici del Palanzone, dove si trova il Rifugio Riella (1275 m) dove si pernotta. Il giorno seguente, si raggiunge con vari saliscendi la località Pian del Tivano, da dove si inizia a salire verso il Monte San Primo (1682 m), massima elevazione del nostro percorso, dove comincia la lunga discesa, quasi tutta sulla dorsale boscosa, che ci conduce a Bellagio, degna conclusione di uno splendido itinerario.
Il ritorno a Como avviene con battello lungo la sponda orientale del Lario.


  • Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti)
  • Tempo di percorrenza: 7 ore al giorno
  • Dislivello: 750 metri al giorno

  • Mezzo di trasporto: Mezzi propri
  • Responsabile: Davide Berti - Michela Tognon - Orazio Dissegna

Condividi



Zona dell'escursione

Commenti

blog comments powered by Disqus