NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.

Abbiamo 72 visitatori e nessun utente online

icona facebook

Domenica, 25 Marzo 2012

Isola di Valle Vecchia e Bosco di Cessalto

L’oasi lagunare di Valle Vecchia, tra i fiumi Tagliamento e Livenza, rappresenta una tipica situazione dell’ambiente costiero del Veneto.

E’ caratterizzata da oltre 4 chilometri di litorale sabbioso e da un entroterra agrario ottenuto mediante la bonifica delle preesistenti superfici lagunari salmastre, avvenuta negli anni ‘60. I suoli sono di tipo sabbioso e argilloso e presentano frequenti infiltrazioni di acqua salmastra.

Sono rappresentate numerose situazioni d’ambiente, tra cui figurano biotopi di duna sabbiosa, di palude dolce e di pineta inseriti dentro un contesto di superfici coltivate. Il suo complesso mosaico ambientale determina una particolare ricchezza naturalistica.

Proprio per la presenza di questo particolare habitat, Valle Vecchia è stata riconosciuta dalla Comunità  Europea come Zona di Protezione Speciale e Sito di Importanza Comunitaria.

La vegetazione di Valle Vecchia è caratterizzata da forme diversificate e direttamente connesse alla complessità ambientale dell’area: troviamo, infatti, aggregazioni di tipo arboreo, arbustivo ed erbaceo con vegetazione psammofila, termoxerofila, alofita, acquatica e palustre.

La particolare collocazione geografica di Valle Vecchia e la sua diversità ambientale determinano un’interessante presenza faunistica.


  • Difficoltà: T (Turistico)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore
  • Dislivello: Nullo

  • Abbigliamento: Scarpe da trekking
  • Mezzo di trasporto: Da definire
  • Responsabile: Claudio Bizzotto - Antonietta Mazzarolo

Condividi



Commenti

blog comments powered by Disqus